Calendario

giugno: 2017
L M M G V S D
« set    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Scuola per Parrucchieri

ALCUNI ACCENNI ALLA PROFESSIONE DI ACCONCIATORE

PROFILO

Nell’esercizio della sua professione il Parrucchiere si confronta con le tendenze della moda in evoluzione e i desideri dei clienti. Deve costantemente aggiornarsi in merito alle tendenze della moda, ai nuovi prodotti offerti dal mercato e alle varie tecniche di lavoro.
In compiti del parrucchiere sono:
- esame delle forme viso-corpo-pettinatura;
- esame del capello e del cuoio capelluto;
- lavaggio dei capelli, vari trattamenti del cuoio capelluto e del capello, massaggi, impacchi e frizioni;
- taglio dei capelli con le forbici, il rasoio, la macchinetta (tondeuse);
- colorazione e decolorazione dei capelli;
- permanente e fissaggio;
- brushing, messa in piega con bigodini, riccioli piatti, onde a mano e con l’asciugacapelli e/o Hurry well (pettine a föhn)
- manicure.
Il parrucchiere inoltre consiglia la clientela riguardo all’acquisto dei vari prodotti cosmetici e si occupa della vendita. È anche responsabile della perfetta pulizia e dell’igiene del salone: deve provvedere al regolare lavaggio (bollitura) degli asciugamani, all’igiene o eventuale sterilizzazione degli strumenti che usa.
Sono professioni affini al Parrucchierel’Estetista, il venditore nel ramo cosmetica e profumeria, l’agente di prodotti cosmetici per parrucchieri.

Il Corso di Qualifica per  Parrucchiere (Acconciatore) è un corso biennale di qualifica della durata di 2.400 ore. Per ciascuno dei due anni sono infatti previste 1.000 ore più 200 ore di stage.

Corso Biennale di Qualifica Professionale per ACCONCIATORE 2.400 ore

1° e 2° anno

Durata:2 anni(2.000 ore) 1.000 per anno + 400 ore stage.

Periodo svolgimento1°anno:Settembre 2007 Giugno 2008

Periodo svolgimento2°anno:Settembre 2008 Giugno 2009

Quota iscrizione allievo: € 300,00

Quota iscrizione Corso : € 2.600,00 per ogni anno

Quota Libri, Valigia Prof. Attrezzi :€ 800,00(a carico allieva/o)

Quota esami Finali:€ …..(da definirsi se Ammessa/o, in base allievi iscritti )

SI ACCETTA PAGAMENTO RATEALE, DA CONCORDARE.

Frequenza diurna*     :  da Lunedi a Venerdì dalle ore 8,45-13,45 rientro 3 giorni a settimana dalle ore 14,45 alle 17,45

Il corso viene attivato al raggiungimento minimo di allievi (12)

* Il calendario può subire variazioni.

Le materie di studio per la formazione al ruolo sono:

  • PSICOLOGIA
  • CULTURA GENERALE
  • ETICA PROFESSIONALE
  • LINGUA STRANIERA
  • INFORMATICA (teorica e pratica)
  • LEGISLAZIONE E SICUREZZA SUL POSTO DI LAVORO E GESTIONE D’IMPRESA
  • TRICOLOGIA

Le materie di studio per la formazione alla professionalità sono:

  • TECNICA PROFESSIONALE, DISEGNO E COLORI (pratica)
  • CHIMICA E COSMETOLOGIA
  • FISIOLOGIA E ANATOMIA
  • DERMATOLOGIA
  • TRICOLOGIA (teorica e pratica)
TABELLA RIEPILOGATIVA MODULI FORMATIVI – ANNUALITÀ
MODULI FORMATIVI QUALIFICA TOTALE
ORE
1° ANNO 2° ANNO
LINGUA STRANIERA 45 30 75
CULTURA GENERALE 30 30 60
ETICA PROFESSIONALE 20 12 32
GESTIONE D’IMPRESA,
LEGISLAZIONE E SICUREZZA
62 72 134
PSICOLOGIA 26 14 40
INFORMATICA 60 58 118
TECNICA PROFESSIONALE,
DISEGNO E COLORE
45 30 75
CHIMICA E COSMETOLOGIA 48 30 78
ANATOMIA E FISIOLOGIA 25 14 39
TRICOLOGIA 28 24 52
DERMATOLOGIA 36 26 62
LABORATORIO 528 590 1118
ATTIVITÀ LIBERE * 24 24 48
ESAMI FINALI ** 36 36
STAGE *** 200 200 400
TOTALE GENERALE 1.200 1.200 2.400


* Gli obiettivi disciplinari delle
Attività Libere sono di mettere l’allievo in grado di:
- Frequentare mostre e manifestazioni specializzate
- Partecipare ad attività dimostrative e a visite guidate presso istituti di acconciatura

** Al termine del secondo anno (dopo 2.400 ore) si sostengono le Prove Finali per il rilascio dell’Attestato di Qualifica Professionale. Gli esami vengono sostenuti di fronte alla commissione istituita dalla Provincia di Torino.


4. L’ATTESTATO DI QUALIFICA PROFESSIONALE DI ACCONCIATORE

viene rilasciato al superamento delle prove d’esame finali ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 14 della Legge n. 845/1978, dell’art. 24 della legge regionale 63/95 e dell’art. 2 della legge 1142/70. Tale attestato è valido ai fini dell’avviamento al lavoro, dell’inquadramento aziendale e ai sensi e per gli effetti di quanto previsto dall’art. 2 della Legge 1142/70.

*** Le attività di Stage servono a far acquisire esperienza all’allievo facendolo familiarizzare con le necessità di tutti i giorni. In tal modo la sua professionalità si arricchisce di quelle competenze che solo l’esperienza “sul campo” può fornire.